sabato 10 marzo 2018

Recensione "Una serie di sfortunati eventi: Un infausto inizio" di Lemony Snicket

Buongiorno lettori, è da moltissimo tempo che non ci sentiamo, ma ora che ho passato il test per l'abilitazione al lavoro, posso finalmente dedicarmi al blog!
Oggi torno con una nuova recensione, di un libro che volevo leggere da moltissimo tempo e che finalmente sono riuscita a procurarmi grazie ad uno scambio su Acciobooks.
Spero di riuscire a trovare a breve anche gli altri della saga, ma alla peggio ho già visto che in biblioteca li hanno tutti, perciò sicuramente riuscirò a scoprire come continua la storia.

Titolo:

Una serie di sfortunati eventi: Un infausto inizio




Autore: Lemony Snicket
Editore: Salani Editore
Prezzo Ebook: € 5,99
Prezzo Cartaceo: € 12,00






Trama:
"Il libro racconta la storia di tre ragazzi molto sfortunati. Nonostante siano graziosi e intelligenti, i ragazzi Baudelaire conducono una vita segnata dall'infelicità e dalla sventura. Fin dalla prima pagina, nella quale i ragazzi si trovano sulla spiaggia e ricevono una terribile notizia, e nel corso della vicenda, la malasorte li tallona. Si direbbe che attirano le disgrazie come una calamita. In quest'avventura i ragazzi si imbattono in un individuo malvagio, avido e repellente, in vestiti che pungono, in un catastrofico incendio, in un complotto per derubarli delle loro fortune, e in colazioni a base di pappa d'avena fredda."


"Se vi interessano le storie a lieto fine, è meglio che scegliate un altro libro. In questo non solo non c'è un lieto fine, ma nemmeno un lieto inizio, e ben poco di lieto anche nel mezzo."

Recensione:
Un incipit intrigante e con una nota di umorismo, ne sono rimasta affascinata tanto da dare la precedenza a questo libretto rispetto agli altri in attesa di essere letti.
Protagonisti di questa storia sono i tre fratelli Baudelaire: Violet, Klaus e la piccola Sunny; che si ritrovano  improvvisamente orfani e senza più nulla, a causa di un incendio; vengono così affidati al sinistro Conte Olaf, che fin da subito appare crudele oltre l'immaginabile.
I ragazzi vengono trattati come servi dal Conte, concentrato ad escogitare uno stratagemma per impossessarsi dell'immensa fortuna lasciata dai genitori e che potrà essere utilizzata solo dopo i 18 anni di Violet.
Il Conte Olaf è un uomo senza scrupoli e, purtroppo per i ragazzi, anche terribilmente astuto, gli orfani scopriranno ben presto che l'unica loro speranza è essere più astuti di lui.


Di per se la storia è molto inquietante e a tratti un tantino assurda, ma il narratore riesce a raccontarcela con un umorismo irresistibile  che cattura il lettore e riesce a rendere la storia un po' meno drammatica di quanto in realtà sia.
In questa vicenda gli adulti hanno un ruolo molto insolito, non solo non si rendono conto di quanto sia pericoloso il Conte Olaf, ma vengono persino raggirati e manovrati per mettere in atto il suo piano malefico. Gli unici consapevoli del pericolo sono gli orfani Baudelaire, ma essendo ragazzini, hanno ben pochi mezzi per combattere contro il Conte.
Questo è un libro per ragazzi, ma adatto a tutte le età, il linguaggio usato è scorrevole ma in alcuni casi vengono  utilizzate anche parole difficili per un bambino, però sempre accompagnate da una spiegazione del significato da parte del narratore. Ho trovato questa scelta stilistica molto azzeccata per aiutare i piccoli lettori ad allargare il loro vocabolario e per staccare brevemente dalla narrazione.
Il tema della morte è sempre presente in questa storia ma in modo velato, i fratelli Baudelaire vivono un enorme lutto, ma non possono abbandonarsi al dolore, nessun adulto li può consolare e sono costretti loro malgrado a farsi forza a vicenda ed ad andare avanti.

"A meno di non essere stati molto, molto fortunati, vi sarà capitato qualcosa nella vita che vi ha fatto piangere. Così, a meno di non essere stati molto, ma molto fortunati, sapete che una bella, lunga crisi di pianto può spesso far sentire meglio, anche se le circostanze non sono cambiate di una virgola. Fu così per gli orfani Baudelaire."

Questo primo capitolo della saga mi ha stregata, non mi aspettavo un Conte Olaf così perfido e una narrazione così scoppiettante, merito come ho già detto del narratore, sono molto curiosa di scoprire gli altri sfortunati eventi che dovranno affrontare gli orfani Baudelaire e spero di conoscere in modo più approfondito i personaggi principali di questa storia.



Giudizio:


Personaggio Preferito:
Mi piacciono tutti i fratelli Baudelaire, ma in questo primo libro ho preferito Klaus, per la sua passione per il libri, la sua curiosità e la sua intelligenza in generale, oltre che per il senso di responsabilità che sente nei confronti delle sue sorelle.


Attenzione! Questo libro fa parte di una saga di 13 libri, che sono:

1. Un Infausto inizio
2. La stanza delle serpi
3. La funesta finestra
4. La sinistra segheria
5. L'atroce accademia
6. L'ascensore ansiogeno
7. Il vile villaggio
8. L'ostile ospedale
9. Il carosello carnivoro
10. La scivolosa scarpata
11. L'atro antro
12. Il penultimo pericolo
13. La fine


Bene cari lettori, fatemi sapere se qualcuno di voi ha già letto questa saga! 

6 commenti:

  1. Saga lunghina, ma che penso di reperire prima o poi, bellissima recensione 😍😘❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie *-* è lunghetta come saga, ma i libri sono abbastanza corti perciò nel complesso è fattibile come cosa :)

      Elimina
  2. Io ho visto il film (bellino) e il telefilm (adoro!) ma i libri mi mancano.
    Devo confessarti che sono molto curiosa di leggerli! Volevo farmeli regalare per il compleanno ma poi ho optato per un viaggio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho visto il film diversi anni fa e per il telefilm aspetto di finire i libri :) effettivamente la scelta tra libri e viaggio è sempre ardua :D

      Elimina
  3. Sai che io non sono riuscita a leggerli tutti? Penso che verso il settimo o l'ottavo mi è venuta una botta di rabbia verso il destino di quei tre bambini che non ce l'ho più fatta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ora sto leggendo il 3 e per ora mi piace :) sono curiosa di sapere come finisce la serie quindi mi sa che li leggerò tutti :)

      Elimina